Membro della Giuria: Maurice Causey

Ultimo nome in Giuria!
Torna a Bari Maurice Causey, genio creativo della scena contemporanea
Americano di nascita ed europeo di adozione, Maurice Causey si presenta come uno dei talenti dell’arte coreografica internazionale. Formatosi all’American Ballet danza in numerose compagnie americane fino ad arrivare al Frankfurt Ballet diretto da William Forsythe, esperienza che lo segnerà per circa dieci anni. Successivamente danza per Wayne McGregor, Jacopo Godani e Tero Saarinen, decidendo poi di dedicarsi alla coreografia e all’insegnamento lavorando nelle seguenti compagnie: Amsterdam, Ballet Frankfurt, Cullberg Ballet, Netherlands Dance Theatre 1 and 2, Hannover Ballet, Random Dance Company, Carte Blanche, Wiesbaden Ballet e the Royal Swedish Ballet.
Rappresenterà la H. J. Foundation durante il Premio.

http://www.hjs.nl/

Membro della Giuria: Anthony Taylor

Inglese di origine, si forma alla Rambert School a Londra e lavora come danzatore in Inghilterra(Londra) e in Germania (Dortmund, Brema, Kiel). Dal 1982 al 2011 è direttore del Balletto di Koblenz in Germania, col quale è protagonista di tournées in Germania e in tutta Europa. E’ coreografo e docente in Germania, Austria, Gran Bretagna, Giappone, Australia etc. Il Teatro di Koblenz l’ha premiato come artista e membro onorario del Teatro nel 2011
qualche notizia :
http://dancemagazine.com.au/2016/12/international-ballet-teacher-on-giselle-workshop-tour/

Membro della giuria: Miki Ohlsen

Direttrice dell’Island Moving Company dal 1982,  si perfeziona e danza in compagnie in Olanda per tornare a Newport dove fonda la Newport Academy of Ballet. Come direttrice artistica promuove i giovani coreografi e le collaborazioni tra gli artisti di varie discipline, coinvolgendo musicisti, attori e visual artists. Nei suoi trent’anni di direzione è riuscita a dar vita a un programma didattico solido e importante, diventando un punto di riferimento e distinguendosi per la continuità e qualità. Ha coreografato piu’ di 30 produzioni per la compagnia, tra cui ricordiamo lo Schiaccianoci, recensito dal Ny Times e Dracula per il Belcourt Castle.